Regia
Pasquale Galdi

IN TOURNÈE
Commedia in due atti
di Gianni Clementi

Durata: 120 min
Anno di debutto: 2018
SINOSSI
Ormai anziana, Donna Rosa decide di confessare il suo segreto, e la sua narrazione trasporta il pubblico in quella stessa parrocchia del paesino in provincia di Napoli in cui è sempre vissuta, in una Italia povera e semi-analfabeta di fine anni 50.
Il parroco, Don Ciro, punto di riferimento di un'intera comunità di fedeli, si fa carico delle problematiche di tutti, non da ultime quelle dello sfortunato sagrestano Vincenzo, orfano di entrambi i genitori e privo di una mano. Fra i continui battibecchi dei due, si inseriscono e si alternano sulla scena, la protagonista e narratrice, ovvero una Donna Rosa ancora giovane (madre di cinque figli in attesa del sesto e moglie di Antonio, emigrato a Marcinelle per lavorare in miniera), e sua sorella Filomena (una zitella apparentemente votata solo alla preghiera, ma in realtà tutt'altro che illibata), la quale si rivolge disperata a Don Ciro confessandogli di essere (anche lei) in attesa di un bambino.
Per evitare lo scandalo, visto che fra le relazioni confessate dalla "devota" Filomena, emerge anche quella con lo stimato don Eduardo (farmacista già sposato e con quattro figli), don Ciro escogita un piano: visto lo stato interessante di entrambe, progetta di far tenere nascosta la gravidanza di Donna Filomena e di far partorire le due sorelle in segreto, per poi far dichiarare che Donna Rosa ha dato alla luce due gemelli, in modo da salvaguardare la reputazione di Don Eduardo e della stessa Donna Filomena, che agli occhi della società apparirà sempre come la casta zia di entrambi i bambini, pur essendo la madre di uno dei due.
La confessione di Donna Rosa si tramuta quindi nello spettacolo della sua vita, fra momenti che così come narrati, per i tanti spunti comici e per la caratterizzazione dei personaggi, diventano per il pubblico letteralmente esilaranti, ed altri momenti che inducono alla riflessione, se non addirittura alla commozione, allorquando si sfiora, sempre delicatamente e senza retorica, il ricordo della tragedia di Marcinelle, in cui persero la vita 262 minatori, di cui 136 italiani.Il tonto sagrestano, l'aristocratico farmacista e le devote sorelle ignoranti, tormentano il povero don Ciro coinvolgendolo in un divertentissimo macchinoso artefizio, di cui alla fine lui stesso si farà promotore, in un incredibile intreccio tutto da scoprire e da ridere.
CAST
Domenico Di Lascio Don Ciro
Ilaria Sielo Donna Rosa
Giulia Sielo Donna Filomena
Giuseppe Di Pasca Vincenzo
Assunta Marino Donna Rosa
Salvatore Illeggittimo Don Eduardo
TOURNÈE
DATA CARTELLONE TEATRO
28-12-2018 Safe Breath - Rotary Club Battipaglia Teatro Aldo Giuffré - Battipaglia (SA)
02-05-2018 Prima Assoluta Teatro Arbostella - Salerno
GALLERIA